ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
MagazineTexuBC apresenta PrecedenteSuccessiva




uBC presenta: Tutto di Carta



Italiano IT

"Tutto di carta"

di Marco Migliori

Premessa
Vogliamo qui solo riepilogare a grandi linee le vicende editoriali di Tex, senza l'intenzione di approfondire rarita', prezzi e altri argomenti da "Collezionisti". Argomenti che sono affrontati da tanti libri reperibili presso i negozi specializzati per chi vuole approfondire.

Il nostro eroe non ha avuto una vita facile all'inizio. Dei due personaggi su cui puntava la casa editrice Audace nel dopoguerra, Tex era quello di riserva: si puntava molto infatti su Occhio Cupo, personaggio che agiva nell'America coloniale del '700 proposto in formato gigante con i testi di G.L.Bonelli e i disegni di Galep.

Tex, che in origine si doveva chiamare Tex Killer, si e' invece affermato pian piano ed e' sopravissuto degnamente fino a noi: nel 1998 abbiamo festeggiato i 50 anni di Tex.

Cinquant'anni in cui Tex e' passato attraverso 4 editori: Audace, Araldo, Daim Press e infine Sergio Bonelli Editore. Quest'ultima denominazione e' apparsa per la prima volta nel Giornale di Sergio Bonelli Editore prima edizione, Tex n.332.

Il nome e' diverso, ma si tratta sempre dello stesso editore: i Bonelli.
La casa editrice e' stata guidata inizialmente dalla madre Tea, e, successivamente, dal figlio Sergio. Nella seconda edizione del Giornale, Sergio Bonelli chiarisce che si e'arreso a mettere il suo nome nella ragione sociale in quanto i nomi precedentemente adottati, non venivano recepiti ne dal pubblico ne dagli addetti ai lavori.

Ora passiamo ad illustrare brevemente i vari formati di Tex, nella speranza che apprezziate questo riassunto...

Le strisce. Costituiscono il primo formato editoriale di Tex, di periodicita' settimanale, ognuna con una propria copertina a colori. Il formato a striscia decisamente poco ingombrante e maneggevole, era l'ideale per "nascondere" se necessario il fumetto da eventuali benpensanti: negli anni 50 il fumetto era accusato di traviare i giovani e di costituire un prodotto immorale.

Tx Striscia (25k)
Striscia n.1, disegno di A.Galleppini
(c) 1948 Audace - SBE

Il prezzo andava dalle £ 15 degli esordi (1948) fino a £ 50 delle ultime strisce (1967), ma bisogna precisare che nel frattempo il numero delle pagine e' passato dalle 36 alle 84.

Nome della collana: all'inizio Collana del Tex, e poi semplicemente Tex.

I testi sono sempre di G.L.Bonelli, che, da quanto ne so, aveva la caratteristica di presentare la sceneggiatura al disegnatore tramite uno schizzo della vignetta.

I disegni sono per la gran parte di Galep, hanno comunque collaborato negli anni diversi disegnatori tra cui Uggeri e Jeva (i primi due), F.Gamba e G.Letteri. Per l'accenno che abbiamo fatto nella premessa, occorre precisare che all'inizio Tex veniva disegnato da Galep nei ritagli di tempo (praticamente di notte), mentre la maggior cura la poneva nella realizzazione di Occhio Cupo (dai disegni effettivamente molto più curati).

Le strisce sono suddivise in "serie" all'interno delle quali la numerazione ricomincia da 1. In totale esistono 36 serie per ben 973 strisce in quasi vent'anni.

Tx Striscia (26k)
Striscia n.29 prima serie, disegno di A.Galleppini
il disegno verrà ripreso per il 1°numero del Tex albo d'oro
(c) 1948 Audace - SBE

Per il valore storico che hanno, ecco un riepilogo delle varie serie; tenete presente che le prime serie non hanno un nome in copertina e quindi vengono distinte da un numero:


NOME della SERIENUMERI uscitiDATA INIZIO
Prima Serie6030/09/1948
Seconda Serie7508/12/1949
Terza Serie3322/05/1951
Quarta Serie2408/01/1952
Quinta Serie4624/06/1952
Serie Verde4812/05/1953
Serie Rossa2412/04/1954
Serie Azzurra1427/09/1954
Serie Gialla1802/01/1955
Serie Smeraldo2708/05/1955
Serie Rubino1813/11/1955
Serie Topazio1518/03/1956
Serie Arizona2101/07/1956
Serie California1526/11/1956
Serie Kansas2111/03/1957
Serie Nevada1505/08/1957
Serie Gila1216/11/1957
Serie Colorado1208/02/1958
Serie Pecos1803/05/1958
Serie Oklahoma1406/09/1958
Serie Mefisto2912/12/1958
Serie Rio Bravo1603/07/1959
Serie Dakota1123/10/1959
Serie Citta' d'Oro2005/01/1960
Serie Drago Nero2524/05/1960
Serie Alabama2917/11/1960
Serie Mexico1908/06/1961
Serie Navajo2819/10/1961
Serie Leopardo Nero3505/05/1962
Serie Apache2305/01/1963
Serie Comanches2515/06/1963
Serie Osages3007/12/1963
Serie Nebraska3306/07/1964
Serie Pueblo4022/02/1965
Serie Cobra6129/11/1965
Serie Rodeo1930/01/1967


Le raccoltine. Le strisce iniziali rimaste invendute, furono rese dalle edicole all'Editore Audace, il quale penso' di smaltire queste scorte realizzando delle raccolte costituite da diverse strisce (fino a 10) unite insieme.
Per questo nuovo formato, Galep realizzo' delle nuove copertine.

Le raccoltine uscirono in due serie: la prima in 7 numeri da £ 100 piu' o meno nel 1950.
La seconda, anche detta Serie Bianca, in 132 numeri, con un prezzo da £100 a £120, negli anni successivi al 1950.
Esiste una terza serie, anche detta Serie Rossa, di 194 numeri, di £ 120, uscita tra il 1956 e il 1972. Questa serie costituisce una ristampa delle precedenti due: e' molto meno rara delle precedenti, costituite unicamente dalle rese delle strisce, e quindi caratterizzate da una bassa tiratura.

Dell'ultima raccoltina esistono diverse edizioni e quindi troviamo in corrispondenza un diverso valore collezionistico, tema che comunque esula da queste pagine.

Gli Albi d'Oro. Usciti tra il 1952 e il 1960, sono praticamente la prima ristampa di Tex. Gli albi, di periodicita' quindicinale, erano nel formato (17x24) degli allora Albi d'Oro della Mondadori, da qui il nome attribuito dai collezionisti a questo formato di Tex.

Tx Oro (37k)
Albo d'Oro n.1, disegno di A.Galleppini
(c) 1952 Edizioni Cepim - SBE

Anche qui abbiamo varie serie: 8 in tutto per un totale di 205 numeri. Nelle prime sei serie, abbiamo il formato sopraindicato per un prezzo di £ 50. Ogni albo conteneva le storie stampate in tre precedenti strisce fino a raggiungere le 36 pagine. I titoli di queste serie sono uguali alle strisce di cui costituiscono la ristampa; per cui nella copertina oltre al logo Tex ci sono tre titoli. Le ultime due serie sono invece caratterizzate da un formato ridotto, prezzo portato a £ 30 e nuovi titoli.

La copertina sempre di Galep, si individua subito per il Tex scritto nella tavola di legno irregolare posta in alto. Nelle ultime due serie, invece il logo e' differente.

Tutte le copertine sono inedite (anche se qualche spunto è ripreso dagli albi a striscia) rispetto alle precedenti edizioni e sono, a mio avviso, la migliore rappresentazione di Tex mai realizzata.



Continua... continua con "gli albi Giganti"

 
 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §